CONVERSIONE PATENTE ESTERA

Hai conseguito la patente in uno stato estero e ora hai la necessità di cambiarla con una italiana? Se il tuo paese ha stipulato degli accordi con l’Italia non serve rifare gli esami di guida, ma puoi semplicemente rivolgerti alla nostra autoscuola a Torino per la conversione patente estera. Qui troverai l’elenco dei paesi in accordo con l’Italia e sotto tutti i documenti necessari. Prenota il tuo appuntamento: al resto ci pensiamo noi.

All’appuntamento ti chiederemo di esibire la patente da convertire e il permesso di soggiorno: entrambi in ORIGINALE.

La patente deve essere stata conseguita prima di aver ottenuto la residenza in Italia. Se sono trascorsi più di 4 anni dalla residenza servirà sostenere l’esame di revisione patente per poterla convertire.

DOCUMENTI NECESSARI

  • null

    1. fototessera

    3 fotografie formato tessera a fondo bianco

  • null

    2. Carta d’identità

    Fotocopia fronte e retro della carta d’identità in corso di validità

  • null

    3. Passaporto

    Passaporto in corso di validità

  • null

    4. Codice fiscale

  • null

    5. Per cittadini extracomunitari o comunitari

    Per cittadini extracomunitari: fotocopia fronte e retro del permesso di soggiorno.

    Per cittadini facente parte della comunità europea: carta di soggiorno in corso di validità.

  • null

    6. Patente estera

    Patente originale da convertire

  • null

    7. Traduzione della patente

    Traduzione integrale della patente di guida può essere effettuata dal:
    a) traduttore e asseverata con giuramento prestato davanti a un cancelliere giudiziario o notaio (N.B. per
    traduttore deve intendersi chiunque è in grado di procedere ad una fedele e completa traduzione del testo
    straniero);
    b) Consolato con firma dei Funzionari consolari legalizzata in Prefettura.

  • null

    8. certificato di residenza

    Certificato di residenza storico o Autocertificazione